-10% sur votre 1ère commande avec le code : 1ERECOMMANDE

QUALE MAGNESIO SCEGLIERE? QUALI SONO QUESTI BENEFICI?

COSA RITENERE ?

  • Il magnesio è indispensabile per il corpo. E’ responsabile da solo di 300 enzimi nel corpo
  • Il magnesio lotta contro lo stress, lotta contro gli spasmi muscolari, riduce la fatica…
  • E’ essenziale scegliere correttamente il proprio magnesio. Molte forme di magnesio sono poco biodisponibili e provocano del malessere digestivo.
  • Ti consigliamo queste tre forme di magnesio : magnesio bisglicinato, malato di magnesio e taurato di magnesio

CHE COS’E’ IL MAGNESIO ?

Il magnesio innesca da solo circa 300 enzimi nel corpo. Si trova anche in grandi quantità nelle ossa, nei denti, nei muscoli e nel fegato. Il suo ruolo è essenziale nella contrazione muscolare. Infine, il magnesio è particolarmente noto per la sua azione contro lo stress.

I BENEFICI DEL MAGNESIO

I BENEFICI DEL MAGNESIO

Il magnesio combatte lo stress

Il magnesio è noto per la sua azione anti-stress. Lo stress provoca una maggiore secrezione di ormoni tra cui l’adrenalina. Questo rende il cervello e il corpo in uno stato “ipervigile“: il corpo è teso e il cervello è sovramobilitato, al fine di reagire per la lotta o la fuga. Questa ipervigilanza aumenta logicamente l’ansia, rende difficile il sonno, provoca risvegli notturni il tutto associato a pensieri negativi, preoccupazioni.

Il magnesio va a contribuire al ripristino del normale funzionamento del sistema nervoso e delle funzioni psicologiche mentre un deficit di magnesio accentuerà gli effetti dello stress. Lo stress sollecita i circuiti nervosi e l’organismo ha quindi una maggiore necessità di magnesio per il funzionamento e la protezione di questi ultimi.

In uno studio (citato), i ricercatori hanno valutato l’efficacia di un’integrazione di cloruro di magnesio in 126 pazienti trattati per una depressione lieve da moderare. Per 6 settimane, hanno iniziato con un’integrazione di 248 mg di magnesio al giorno e nelle 6 settimane successive non hanno preso magnesio. L’integrazione di magnesio ha migliorato i sintomi depressivi e l’ansia dopo solo due settimane di trattamento, senza effetti collaterali. Inoltre, il magnesio interviene nella sintesi di messaggeri chimici del cervello che intervengono nell’umore.

Magnesio contro gli spasmi muscolari

Il magnesio potrebbe così prevenire la spasmofilia (chiamata anche «iperventilazione») grazie alla sua azione sedativa. Limita anche gli spasmi responsabili del dolore, in particolare durante il periodo premestruale…

Inoltre, il magnesio contribuisce all’equilibrio elettrolitico, alla riduzione della fatica, al normale metabolismo energetico, alla normale sintesi proteica, al mantenimento di una normale ossatura e dentizione

quel magnésium choisir

CAUSE DI CARENZA DI MAGNESIO

Le cause di carenza di magnesio sono diverse, ecco degli esempi :

  • Persone che fanno sport: In caso di intensa attività fisica, i bisogni sono anche più elevati, perché il sudore comporta una significativa perdita di magnesio.
  • L’alimentazione moderna: l’impoverimento del suolo limita la quantità di magnesio che si assorbe con la dieta
  • Anziani: Con l’età, il corpo ha bisogno di più magnesio per sostenere sé stesso.
  • Persone che consumano troppo alcool: Il consumo elevato di alcool causa perdite urinarie di magnesio
  • I pazienti con problemi digestivi cronici: l’assorbimento intestinale è dell’ordine del 30% ed è inoltre dipendente da alcuni fattori. L’alcool, i corticosteroidi, il calcio, i grassi saturi ne riducono l’assorbimento, mentre le vitamine B6 e D, i grassi insaturi, la taurina (un amminoacido) lo aumentano.

SINTOMI DI CARENZA DI MAGNESIO

I sintomi sono anche abbastanza generali, ma alcuni sono più specifici come nervosismo, stanchezza e stress.

  • Affaticamento, stress e nervosismo. Può essere accompagnato da vertigini e mal di testa.
  • Spasmo muscolare o palpebra tremolante: La mancanza di magnesio può essere rilevata anche da tremore della palpebra. In realtà, questo può significare che siete soggetti a spasmi arteriosi o pressione sanguigna più alta.
  • Crampi, dolori muscolari
  • Sbalzi d’umore: notevole irritabilità da stress, mancanza di sonno, ecc. 
  • Formicolio, acufene…
complément alimentaire stress sommeil

QUALE MAGNESIO SCEGLIERE ?

La scelta del magnesio dipende dai seguenti criteri :

  • Biodisponibilità ottimale
  • Sicurezza
  • Stabilità (elettricamente neutra)
  • Resistenza all’acidità dello stomaco
  • Non concorrenza con altri sali
  • Peso molecolare molto basso (aumenta l’assimilazione)
  • E se possibile, 100% compatibile con diete vegetariane/ vegane

ASSORBIMENTO DELLE DIVERSE FORME DI MAGNESIO

Circa il 30-40% del magnesio alimentare viene assorbito dal tubo digerente, il tutto con una certa variabilità. Tra gli integratori di magnesio, troviamo prodotti organici e inorganici (minerali o sali). I prodotti inorganici sono in genere meno costosi da produrre, e vengono rapidamente degradati nel tubo digerente. Il glicinato o malato di magnesio, che si trovano in integratori più costosi, sono sali di magnesio di acidi organici con una maggiore biodisponibilità, e che aumentano l’assorbimento, riducendo al minimo i disturbi gastrointestinali!

bisglycinate de magnésium

LE DIVERSE FORME DI MAGNESIO

Il citrato di magnesio

Ha una buona assimilazione con un ruolo disacidificante ma una cattiva tolleranza digestiva

  • Crampi addominali
  • Nausea, vomito, o gas intestinale.
  • Diarrea: frequente, specialmente se c’è un aumento del consumo di alcol in parallelo.
    •  
  •  

Il magnesio marino

Il magnesio marino proviene dal mare. Questo prodotto naturale è l’associazione di diversi sali inorganici (soprattutto ossido e cloruro). È un magnesio che presenta una biodisponibilità da bassa a media. Può provocare disagio digestivo.

  • Cattivo assorbimento
  • Diarrea
            •  

Il cloruro di magnesio

È difficilmente assimilato dall’organismo, lassativo e acidificante. Ma può essere assunto gradualmente e puntualmente, in funzione della propria tolleranza e ascoltando il suo corpo. Il suo vantaggio risiede nel rafforzamento dell’immunità e permette, ad esempio, di combattere gli inizi dell’influenza.

  • Cattivo assorbimento
  • Diarrea
    •  

Il lattato di magnesio

Si tratta di una forma molto diffusa, che è stata venduta molto. Questa forma associa il magnesio all’acido lattico, un regolatore di acidità ma soprattutto una molecola che si accumula durante la fatica muscolare e che dà luogo all’indolenzimento dei muscoli. Ancora più strano, questa molecola é usata dai ricercatori per innescare lo stato d’ansia tra gli animali.

  • Nausea, vomito, diarrea possibile
  • Può anche provocare effetti contrari a quelli voluti: dolori, nervosismo o affaticamento muscolare.
  •  

Ossido di magnesio

Esso è composto principalmente da magnesio marino e non è adatto a tutti, perché è acidificante e lassativo. Ma per le persone con un buon sistema digestivo, può essere efficace.

  • Cattivo assorbimento
  • Diarrea
  •  

Aspartato di magnesio o glutammato di magnesio

Questi due aminoacidi eccitano il sistema nervoso. Si tratta tuttavia di uno dei sali più utilizzati in Germania che, secondo molti professionisti, dovrebbe essere vietato. Come il glutammato, è un neuro-eccitatore che provoca stati di agitazione cerebrale, epilessia e, all’estremo, la morte dei neuroni.

  • Effetti inversi di quelli voluti
  •  

Il malato di magnesio

Il malato non reagisce con gli acidi gastrici, non interferisce con il funzionamento del sistema digestivo come possono a volte fare altre forme di magnesio. Inoltre, il magnesio malato è un eccellente chelatore e, scambiando il magnesio con alluminio, rimuove l’alluminio dal corpo, rendendo il magnesio disponibile per i neuroni. Non c’è bisogno di aggiungere vitamine per ottenere la massima biodisponibilità.

  • Produzione e uso dell’energia.
  • Sollievo dei dolori muscolari e rilassamento delle zone di tensione.
  •  

Il bisglicinato di magnesio

Si tratta della forma più biodisponibile possibile e più rispettosa dell’intestino. Molti integratori di magnesio causano diarrea, ma la forma bisglicinata impedisce questo effetto indesiderato.

  • Effetto rilassante, lenitivo, aiuta il sonno.
  • Miglioramento dei disturbi intestinali, con riduzione dell’effetto lassativo.
  • Possibile miglioramento del dolore ai nervi.

 

  •  

Il taurato di magnesio

Grazie alla sua attività fissatrice del magnesio e al suo effetto calmante, il taurato di magnesio (complesso di taurina con magnesio) agisce come stabilizzatore di membrana, e trasportatore di magnesio all’interno delle cellule. Questa forma presenta una grande biodisponibilità soprattutto a livello cerebrale… Riduce così la vulnerabilità allo stress e protegge dalle sue conseguenze.

  • Azione anti-stress
  • Azione contro l’ansia, l’angoscia
  • Effetto neuroprotettivo
  •  

Découvrez nos articles